Mandaci le particolarità che rendono unici i tuoi luoghi preferiti con #quid e nome zona su Instagram,le pubblicheremo su CicerOOs! La sfida inizia ora: flash, click, #quid, via!

Scopri come Quid-are il mondo con CicerOOs

La guglia di notte. Fonte: Salento-Photos & Images

La guglia di notte.
Fonte: Salento-Photos & Images

Pensando ai siti artistici del Salento la prima cosa che viene in mente, soprattutto ad un turista poco informato, è il Barocco; ma ci si dimentica una piccola fetta di monumenti medievali, tra l’altro importantissimi. Primo fra tutti la meravigliosa basilica di Galatina. A pochi chilometri da questa, per l’esattezza a Soleto, sorge quello che lo storico inglese Martin Shaw Briggs, nel suo saggio In the Heel of Italy, Nel tallone d’Italia(Duffield & Comany, New York 1911) considera uno dei due o tre più splendidi capolavori gotici di tutta l’Italia: la guglia di Raimondello, RaimondelloOrsini Del Balzo, conte di Soleto, principe di Taranto, lo stesso che fece erigere il tempio di Galatina.

Continua a leggere

559234_3981167575103_796374818_n

Chi ha trascorso del tempo in una piccola locanda di Giano dell’Umbria sa già che la risposta è 143,5 centimetri o 4 piedi e 8,5 pollici.

Ma se la felicità è quella di una madre, probabilmente risponderà con un valore in chilogrammi, che si aggira tra i 3,2 e i 3,4. Peso medio di un cucciolo di uomo al suo primo vagito. Continua a leggere

Fonte:  http://www.lacucinadiqb.com

Fonte: http://www.lacucinadiqb.com

Pesce fritto, pane, aceto e zafferano: è la scapece. Si tratta di una delle diverse modalità di conservazione dei cibi attraverso la macerazione con l’aceto, usanza proveniente dal mondo arabo. Fonti storiche raccontano che l’imperatore Federico II ne fosse ghiotto. La versione più famosa è quella gallipolina e nasce in tempi antichissimi, quando si soffriva la fame, specialmente durante gli assedi, come rimedio per la conservazione del pesce. Continua a leggere

limoni_pharry_ciceroos

“I’m turning turning turning turning, turning around, and all that I can see is just another lemon tree…” cantavano i Fool’s Garden negli ormai lontani anni novanta e le loro parole non potrebbero essere più indicate in questo periodo dell’anno, in cui l’albero del limone porta alla luce i suoi frutti colorati, succosi e profumati! Continua a leggere

La tappa di oggi ci porta in uno degli angoli più affascinanti della Marca Trevigiana. A pochi metri dal centro del piccolo ma incantevole paesino di Refrontolo, immerso tra le colline del prosecco, si trova un piccolo gioiello dell’architettura rurale veneta: il Molinetto della Croda.

Continua a leggere

Se l’Italia è definita il Bel Paese non è un caso: ogni città è custode di un paesaggio, di un monumento, di una specialità culinaria che farebbero la gioia di qualunque turista, ma che spesso risultano nascosti. La missione di CicerOOs è quella di accompagnarvi alla scoperta di quello che le guide non raccontano e lo fa attraverso la testimonianza di chi quei luoghi e quei tesori li ha davanti tutti i giorni. Ogni settimana mi farò ispirare da una località, una regione, puntando a caso la matita sulla cartina d’Italia e cercherò un CicerOOne che mi racconti il suo territorio.

Orvieto Continua a leggere

campagna polignano

La bella stagione è cominciata da un po’, ma le belle giornate stentano ancora a farsi vedere, perciò, quando un tiepido raggio di sole rischiara il cielo, siamo tutti pronti ad uscire da casa per fare una passeggiata spensierata in mezzo al verde! Continua a leggere

Basilica Galatina

Basilica Galatina

Tra i vicoli del centro storico di Galatina, tra antichi palazzi e case a corte, si può ammirare uno dei monumenti più importanti di tutta l’Italia Meridionale: la basilica di Santa Caterina D’Alessandria, oggi monumento nazionale di prima classe, edificata nel 1391 per volere di Raimondello Orsini Del Balzo, signore di Galatina. Continua a leggere